Come scegliere il servizio di Traslochi

Come scegliere il servizio di Traslochi

Come evitare le truffe

Quando si tratta del trasloco a ognuno di noi vengono in mente tante attività delle quali bisogna occuparsi, perciò il nostro consiglio e di non scegliere la ditta all’ultimo istante e non affidarsi di corsa a colui che vi offre il minor prezzo.

E’ saggio non affidarsi a occhi chiusi a una impresa qualsiasi, ma valutarne la regolarità e la competenza nel settore.
A essere superficiali, purtroppo, il prezzo da pagare è molto salato: ad esempio, se il trasportatore non è in regola, il mezzo di trasporto  può essere sequestrato e i vostri mobili confiscati e questo è solo uno dei molti motivi possibili. Facciamo un altro esempio: se uno dei vostri mobili che avete mantenuto con cura per tanti anni dovesse essere danneggiato o rotto la ditta da voi scelta non si prenderà nessuna responsabilità e non avrete nessuna possibilità di farvelo ripagare o riparare.

La legge impone precisi vincoli a chi voglia esercitare la professione di traslocatore: occorre essere in possesso di partita IVA, essere iscritti all’Albo degli Autotrasportatori, alla Camera di Commercio, all’INAIL e all’INPS.
Grazie ai servizi online, queste condizioni sono facilmente verificabili e accertarsi che un’impresa è regolarmente iscritta è già di per sé un buon inizio: il nostro interlocutore non è un abusivo e – avendo ottenuto l’iscrizione – deve aver dato prova della sussistenza di rigidi requisiti.

Precauzioni

Richiedere sempre come prima cosa un sopralluogo: un’impresa con solida esperienza alle spalle saprà valutare il servizio in funzione non solo della quantità e delle dimensioni dei beni da trasportare, ma anche del piano in cui è posto l’appartamento, della necessità di utilizzare un elevatore o della convenienza di non avvalersene, delle eventuali condizioni meteo avverse previste per il periodo di lavoro (neve o ghiaccio).

A seguito del sopralluogo, occorre esigere un minuzioso e dettagliato preventivo scritto, in modo che l’importo e le condizioni non siano mutabili nel tempo.

Infine, qualora l’accordo sia raggiunto, si stipulerà il contratto che conterrà i dati dell’impresa di traslochi, l’inventario dei beni, il percorso del trasloco, le date di inizio e fine e il prezzo totale da pagare.

Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>